Iniziative > Petizioni > #litalianoviva

PAGINA INIZIALE LA PETIZIONE | PROMOTORI | DIFFONDI | RISORSE


La petizione è stata promossa da un piccolo gruppo di intellettuali, linguisti, professionisti, scienziati, professori universitari, attori e cittadini che ha deciso di unirsi e attivarsi per il bene dell’italiano. Ecco i loro nomi e profili, in ordine di adesione:

Antonio Zoppetti

Redattore, saggista, insegnante.

La mia preoccupazione per l’eccessivo aumento dell’inglese è basata su numeri e statistiche.

Siti: Dizionario AAA (Alternative Agli Anglicismi);
Diciamolo in italiano;
La grammatica italiana;
Dubbi grammaticali.

Giorgio Cantoni

Fondatore del portale Italofonia.info, lavora presso una multinazionale informatica statunitense.

Italiano e inglese: due ingredienti che trovo ottimi separatamente ma indigesti se mischiati.

Sito: Italofonia.info.

Fabio Bernieri

In arte Douglas Mortimer: divulgatore, consulente, formatore.

L’italiano è una lingua raffinata ed elegante: contaminarla con l’abuso di anglicismi ne corrompe la sua nobile natura. Tuteliamola!

Sito: DouglasMortimer;
Canale YouTube;
Profilo Instagram;
Pagina Facebook.

Maria Luisa Villa

Già professore ordinario di Immunologia, Università degli Studi di Milano;
socio corrispondente dell’Accademia della Crusca; autrice di libri di divulgazione scientifica.

Conosco altre lingue, ma penso in italiano.

Luigi Quartapelle

Professore di Fisica e Dinamica dei Fluidi.

Se parliamo in italiano, invece che in ‘itanglese’, rischiamo di capirci – pensate – persino con tutti gli altri.

Gabriele Valle

Saggista, traduttore, docente.

In spagnolo gli anglicismi non sono così numerosi e frequenti come in italiano. E se seguissimo l’esempio della nostra lingua sorella?

Pagina Facebook;
Sito: Italiano urgente.

Corrado d’Elia

Attore, regista, autore.

Difendiamo la lingua italiana, il nostro più grande patrimonio!

Sito: Corradodelia.it;
Pagina Facebook;
Canale YouTube.

 

Giorgio Comaschi

Attore, scrittore, giornalista.

Di dove sei? E allora parla come sai.

Sito: GiorgioComaschi.it;
Pagina Facebook;
Istagram: giorgiocomaschi6269
Canale YouTube: Giorgio Comaschi.

Graziella Tonon

Poetessa, già ordinario di Urbanistica.

Ogni parola che cede il passo all’inglese veicolare è una possibilità in meno che abbiamo: è una parte di noi, della nostra storia e della nostra identità che se ne va.

Giancarlo Consonni

Poeta, prof. emerito di Urbanistica.

Come scriveva Ludovico di Breme nel 1819, quanto più una lingua è ‘ricca, gentile, flessuosa, urbana’ tanto più elevato è il suo contenuto di civiltà: è questo legame che va preservato e coltivato.

Piero Bevilacqua

Storico, scrittore, già ordinario di storia contemporanea all’Università La Sapienza di Roma.

Dobbiamo criticare aspramente l’attuale servilismo da popolo colonizzato che svaluta la nostra lingua, cultura e civiltà.

 

Giorgio Kadmo Pagano

Artista e teorico dell’arte, architetto, giornalista ed esperto di Economia linguistica.

La corruzione linguistica è più dannosa di quella economica, dobbiamo decolonizzare l’Italia.

Siti: www.kadmo.eu;
www.era.ong.

Unisciti a noi subito: basta firmare per fermare (l’inglese) e basta diffondere per difendere (l’italiano)!

Non fai un favore a noi ma alla lingua italiana.